Cover

Il ministro dell’economia sloveno Stanko Stepišnik ha lasciato l’incarico il 20 novembre dopo essere stato coinvolto nel finanziamento da parte del ministero di Emo-Toolbox, un’azienda di cui è uno dei proprietari.

“Il malcontento e l’indignazione dell’opinione pubblica erano insostenibili per Stepišnik e per il governo in generale”, commenta Delo.

Il quotidiano, pur sottolineando che le dimissioni di Stepišnik imbarazzano mano il primo ministro Alena Bratusek rispetto a quelle del ministro delle finanze, afferma che la vicenda “dimostra che [i politici] non fanno distinzione tra la funzione di imprenditore e quelle di rappresentante dello stato”.