Cover

“Un governo con Andrea Nahles [segretario generale dell’Spd] e Alexander Dobrindt [segretario generale della Cdu] sarebbe come un film dell’orrore”, scherza Die Tageszeitung alludendo al famoso film “M il mostro di Dusseldorf” di Fritz Lang (1931).

Insieme a vari politici e intellettuali – tra cui gli scrittori Günter Grass e Bernhard Schlink – il quotidiano si oppone a una grande coalizione tra i cristiano-democratici di Angela Merkel e i socialdemocratici.

Il 25 novembre è stato presentata una prima bozza del contratto di coalizione, ma i due partiti non si sono ancora messi d’accordo su alcuni punti cruciali come la creazione di un salario minimo, il finanziamento delle pensioni e l’introduzione di un pedaggio autostradale, spiega la Taz.