Cover

Il 10 dicembre la premier slovena Alenka Bratušek ha incontrato il suo omologo russo Dmitri Medvedev a Mosca per parlare dello sviluppo del gasdotto South Stream nell’Europa sud-orientale. I due hanno promesso di continuare a sostenere il progetto, riporta Delo.

La settimana scorsa sono arrivate le dure critiche dell’Ue, che ha minacciato di avviare un’azione legale se il gigante energetico russo Gazprom (parte del consorzio dietro il progetto) non rispetterà le regole europee. Tuttavia Delo sottolinea che il piano presenta significativi benefici strategici ed economici per la Slovenia:

Il gasdotto dovrebbe essere lungo 266 chilometri, e il suo valore stimato è di 1 miliardo di dollari. Si tratta di gran lunga dell’investimento russo più sostanzioso in Slovenia.