Cover

"Il governo ha trovato i soldi per i medici", annuncia Hospodářské Noviny. Il movimento di protesta "Grazie, ce ne andiamo", lanciato alla fine del 2010 da circa 4.000 medici ospedalieri che minacciavano di lasciare la Repubblica Ceca alla fine del febbraio 2011 se la loro situazione non fosse migliorata, ha portato il governo di Petr Nečas ad accelerare la riforma del sistema sanitario e a concedere ai medici un aumento salariale immediato. Lo slogan del movimento "Náš exodus, váš exitus" (il nostro esodo, la vostra morte), che ha acceso un vivo dibattito nel paese, sembra confermato dalla realtà. Il quotidiano economico constata che in diversi ospedali il servizio è sconvolto dalle proteste dei medici. Nel suo editoriale Hospodářské Noviny ringrazia i medici ribelli che "con le loro azioni cambiano un sistema corrotto e sprecone, e costringono il governo a intraprendere quelle riforme che avrebbero dovuto essere completate da tempo".