Cover

"Il rapporto sulla Croazia sarà positivo", titola Vjesnik. Il quotidiano di Zagabria rivela che "secondo le prime indiscrezioni la Commissione ha preso nota dei progressi realizzati nell'ambito dei negoziati, ma anche di ciò che resta da fare". Vjesnik sottolinea che l'obiettivo della Croazia di concludere entro fine giugno i negoziati per l'adesione all'Ue ha buona possibilità di essere raggiunto. "In occasione della conferenza che si terrà ad aprile in Lussemburgo, la Croazia dovrà chiudere i tre capitoli sull'agricoltura, la pesca e la politica regionale". "I due capitoli più difficili, la giustizia e la concorrenza", dovranno essere chiusi prima di allora. Vjesnik assicura inoltre che i Paesi Bassi non ostacoleranno la candidatura di Zagabria, indipendentemente dalla valutazione del procuratore del Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia sulla cooperazione delle autorità croate.