Cover

"Malta si prepara a occuparsi degli evacuati", annuncia il Times of Malta. Secondo il quotidiano l'isola ha ricevuto "richieste da parte di Regno Unito, Germania, Austria, Brasile, Thailandia, Vietnam e soprattutto dalla Cina, che conterebbe un esercito di 35mila lavoratori in Libia". Malta, il territorio europeo più vicino alla Libia, sarà utilizzata come "punto di transito" per quelli che abbandoneranno il paese in preda alle violenze. Il Times of Malta ricorda inoltre che l'isola, dalla superficie di appena 300 chilometri quadrati, ha già accolto alcuni piloti dell'aeronautica militare libica che avevano deciso di disertare.