Cover

"Lukashenko: un dittatore alla sbarra", titola l'Independent. Dopo le rivelazioni sull'arresto e la tortura di centinaia di persone a seguito della manifestazione dell'opposizione tenutasi il 19 dicembre, lo studio legale specializzato in diritti umani H20 Law intende aprire un procedimento privato e un'azione civile contro il presidente bielorusso. "Lo studio rappresenta Free Belarus Now – prosegue il quotidiano londinese – un gruppo di pressione creato dai familiari di oppositori politici, giornalisti e attivisti arrestati durante la repressione. […] Gli avvocati sperano che il procedimento privato possa portare a un mandato di arresto per Lukashenko e i suoi complici". Gli investigatori hanno ascoltato centinaia di attivisti arrestati dopo le contestate elezioni presidenziali dello scorso dicembre, riscontrando che "la tortura, i maltrattamenti e le condizioni inumane in carcere sono state la regola".