Cover

L’emergenza rifugiati a Lampedusa continua a peggiorare. Il 27 marzo è stata una giornata record per gli sbarchi, con duemila arrivi in 24 ore che hanno portato il totale degli ospiti delle sovraffollate strutture dell’isola a oltre settemila. In un’intervista al Corriere della Sera il ministro dell’interno Roberto Maroni si è rivolto alle regioni italiane, che non vogliono accogliere i rifugiati destinati loro dal piano del governo, e ha accusato la Tunisia di non rispettare gli accordi sull’immigrazione, minacciando il rimpatrio unilaterale dei migranti tunisini. Maroni ha anche ribadito l’opposizione della Lega Nord all’intervento in Libia, definito “pantano”, ed espresso sostegno al piano di transizione “soft” che Italia e Germania presenteranno il 29 marzo al vertice della coalizione a Londra come alternativa alle proposte franco-britanniche.