Cover

"Il trionfo dell'architettura portoghese", titola Público celebrando l'architetto Eduardo Souto de Moura, vincitore del premio Pritzker 2011, il riconoscimento più altro nel campo dell'architettura. Souto de Moura è il secondo portoghese ad aggiudicarsi il premio dopo Álvaro Siza nel 1922. La giuria ne ha applaudito l'opera per "l'apparente semplicità formale" che "intreccia tra loro complessi riferimenti alle caratteristiche della regione, del paesaggio, del sito e all'ampiezza della storia dell'architettura". Souto de Moura, che per poco non si è aggiudicato anche il Mies van der Rohe European Union Prize for Contemporary Architecture per lo stadio di Braga, è conosciuto per il monastero di Santa Maria do Bouro, la metropolitana di Porto e la Casa das Histórias, che ospita la collezione della pittrice Paula Rego.