Spagna: Garzón, da giudice a imputato

12 aprile 2011 – Presseurop El País

Cover

Baltasar Garzón "sarà giudicato per il 'caso Gürtel' prima dei corrotti", titola El País all'indomani della decisione della Corte suprema spagnola di procedere contro l'ex giudice, famoso per le sue battaglie contro la corruzione. Garzón è accusato di "prevaricazione" (abuso di potere) e di aver utilizzato "metodi illegali" durante la sua inchiesta per il caso Gürtel, uno scandalo politico-finanziario nel quale sono implicati alcuni rappresentanti del Partito popolare. Il giudice avrebbe disposto l'intercettazione delle conversazioni telefoniche tra alcuni degli accusati e i loro legali, violando così i diritti della difesa. Secondo El País la decisione della corte "cade a fagiolo" per il presidente della Regione di Valencia Francisco Camps (Pp): l'inizio del processo a suo carico era infatti previsto per le prossime settimane, a breve distanze dalle elezioni municipali del 22 maggio. El Mundo accusa invece Garzón di "totale disprezzo della legge per raggiungere i propri obiettivi lungo tutto l'arco della sua carriera", e sottolinea che "l'imbroglione Garzón mette a repentaglio il processo Gürtel": "con la sua mancanza di scrupoli [il giudice] ha aperto una via legale per la liberazione degli accusati".

Ci sono errori fattuali o di traduzione? Segnalali