Cover

"L'Italia con il fiato sospeso", titola il Corriere della Sera. Dopo settimane di voci, il temuto attacco speculativo contro l'Italia sembra essere cominciato. La borsa di Milano ha perso oltre il 7 per cento negli ultimi giorni e ha aperto lunedì a -1,26 per cento, mentre lo spread tra i titoli tedeschi e italiani – rispettivamente al 2,66 e al 5,45 per cento – ha toccato il nuovo record dall'introduzione dell'euro. A peggiorare le cose è stato il crollo delle azioni Fininvest, dopo la sentenza che ha condannato la holding di Silvio Berlusconi a pagare 560 milioni di risarcimento alla Cir per il lodo Mondadori.

Sono proprio i fattori d'instabilità legati alla politica – come la polemica interna alla maggioranza che ha bloccato l'approvazione della finanziaria – a minare la fiducia dei mercati in un'economia italiana altrimenti capace di superare la tempesta, sostiene Franco Bruni su La Stampa. Ora l'Italia deve dare prova di autodisciplina e l'Europa deve proseguire sulla strada della solidarietà: "Comincia una settimana in cui sarà cruciale il giudizio dei mercati finanziari internazionali sull’Italia [...] per evitare i disastri ci vogliono le giuste decisioni economiche e politiche dell’Italia, dell’Europa, e dell’Italia in Europa."