Unione europea

Addio, Europa dei nostri padri

Pubblicato su 12 Maggio 2010 alle 10:46

Cover

“9 maggio 1950 – 9 maggio 2010″: l'”Europa di papà” compie sessant’anni, il tempo intercorso tra la dichiarazione Schuman e il “meccanismo di stabilizzazione” approvato dai 27 per proteggere l’euro dagli attacchi degli speculatori. L’avventura europea è stata costellata di successi. Tuttavia, nella forma attuale, sembra essere arrivata al capolinea, scrive Courrier international. “Oggi all’Unione europea manca praticamente tutto: istituzioni, leadership, procedure democratiche e una visione chiara dei propri interessi vitali”. L’euro “doveva essere il passo fondamentale verso l’integrazione, invece è stato un fiasco completo”, continua Courrier. La crisi greca, diventata poi crisi dell’euro, ha messo a nudo tutte le contraddizioni in seno all’Unione, senza però definire quali saranno i contorni della “Nuova Europa”.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento