“Amnesia austriaca”

Pubblicato il 11 Marzo 2013 alle 10:53

Cover

Secondo un sondaggio condotto dal quotidiano conservatore Der Standard in vista del 75esimo anniversario dell’Anschluss, l’annessione dell’Austria al Terzo Reich del 12 marzo 1938, oggi un austriaco su due crede che il regime di Adolf Hitler abbia avuto alcuni aspetti positivi.
Il 61 per cento degli intervistati ha dichiarato di volere “un uomo forte” alla guida del paese, mentre il 57 per cento è convinto che soltanto i cittadini austriaci dovrebbero beneficiare dell’assistenza sociale. Il 54 per cento del campione pensa che il Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi di Hitler otterrebbe probabilmente un grande seguito se si presentasse alle prossime elezioni.
“È una catastrofe”, scrive Peter Huemer su Gazeta Wyborcza: “I politici sono incapaci di arrestare l’ascesa delle tendenze autoritarie in Austria”.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento