I socialisti europei contro il permesso a punti

Pubblicato il 18 Novembre 2010 alle 11:29

Cover

"L'Unione europea critica il sistema danese a punti", titola Jyllands-Posten, che sottolinea come i deputati del Partito socialista al Parlamento europeo, riuniti a Budapest, abbiano firmato una dichiarazione che tra le altre cose condanna il recente inasprimento della legislazione danese in materia d'immigrazione. Secondo la nuova legge il ricongiungimento familiare e il permesso di soggiorno per stranieri saranno accordati con un nuovo sistema a punti, assegnati in base al livello di studi, alle lingue parlate e ad altri criteri simili. La dichiarazione invita l'Unione europea ad "agire con fermezza e al più presto contro le forze che provocano un odio e una divisione crescente nella società".

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento