Il governo è clinicamente morto, ma Janša ancora non si dimette

Pubblicato su 15 Gennaio 2013 alle 10:22

Cover

Tre partiti della coalizione si sono uniti all’appello del presidente del parlamento Gregor Virant e del suo partito Lista civica per chiedere le dimissioni del primo ministro Janez Janša, sospettato di arricchimento illecito. Desus, il Partito popolare sloveno e Nuova Slovenia hanno fatto sapere che le dimissioni di Janša sono una condizione essenziale per la loro permanenza all’interno della coalizione di centrodestra. A questo punto la convocazione di elezioni anticipate in primavera sembra sempre più necessaria per risolvere una crisi politica e sociale che fa vacillare il paese.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento