“La scelta è fatta. Ora le riforme!”

Pubblicato il 28 Ottobre 2014 alle 11:05

Cover

Le discussioni tra i partiti filooccidentali sono cominciate il 27 ottobre, dopo la loro netta vittoria nelle elezioni politiche di domenica. Il presidente Petro Porošenko si è incontrato con il premier uscente Arseny Jatsenjuk e il sindaco di Lviv, Andriy Sadovyi, del partito Samopomich ("Solidarietà"). In giornata Porošenko e Jatsenjuk dovrebbero pubblicare una bozza di accordo di coalizione.
Secondo Den la "bassa partecipazione" (solo il 52,42 per cento degli aventi diritto ha votato) è conseguenza delle "basse aspettative" degli elettori, anche se, piazzando Samopomich al terzo posto "hanno voluto nuove regole e nuovi volti in parlamento.
Come spiega al giornale di Kiev una politologa,

il ritiro dei comunisti dall'arena politica e l'arrivo di Samopomich porta l'Ucraina in una nuova fase. Entriamo nel mondo occidentale, e una nuova generazione di giovani deciderà la politica dell'Ucraina per i prossimi anni.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento