Le regioni contro i tagli di Berlusconi

Pubblicato il 7 Luglio 2010 alle 09:52

Cover

“Frattura regioni-governo", titola il Corriere della sera, spiegando che i governatori regionali hanno chiesto, finora senza successo, un incontro politico con il presidente del consiglio Silvio Berlusconi per discutere dei tagli imposti dalla finanziaria. Il governo ha aperto uno spiraglio, stabilendo che la ripartizione dei tagli verrà decisa dalla conferenza stato-regioni, ma le proteste non accennano a placarsi. La manovra, che dovrebbe essere approvata dal senato entro il 14 luglio, prevede tagli alle regioni per 8,5 miliardi di euro nel biennio 2011-2012.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento