Opinion, ideas, initiatives 27 Voci per l’Europa | Lituania

Le vicende locali eclissano le elezioni europee

All'avvicinarsi delle elezioni europee del 23-26 maggio abbiamo chiesto a 27 giornalisti ed editorialisti di altrettanti paesi europei di spiegare quale è la principale posta in gioco nella campagna elettorale nel loro paese. Una serie realizzata in collaborazione con 27 giornali europei, fra i quali Internazionale per l'Italia.

Pubblicato il 29 Aprile 2019 alle 09:29
Miguel Ángel García  | Vilnius.

Quella che affronterà le elezioni per il parlamento europeo sarà una Lituania affaticata. Il 26 maggio, infatti, è anche la data del secondo turno delle elezioni presidenziali. I lituani hanno già votato per le elezioni comunali e in molti collegi è stato necessario un ballottaggio per eleggere il sindaco e i consiglieri comunali.

Il primo turno delle elezioni presidenziali è in programma per il 12 maggio. Di conseguenza, per molti lituani, il voto per le elezioni europee sarà il quarto nel giro di tre mesi.

In Lituania il voto non è obbligatorio, ma almeno metà degli elettori si presenterà comunque alle urne. È un buon risultato se paragonato a molti paesi europei. Di sicuro il fatto che le elezioni europee si terranno contemporaneamente al secondo turno delle presidenziali contribuirà a un’affluenza elevata. Se si eleggesse solo il parlamento europeo non ci sarebbe una grande partecipazione. Nel 2009, per esempio, alle europee votò appena il 20 per cento degli elettori. […] Leggi l'articolo intero su Internazionale.it.

Abbònati alla newsletter di Voxeurop in italiano

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento