Biotecnologie

Monsanto rinuncia a coltivare ogm in Europa

Pubblicato il 18 Luglio 2013 alle 12:49

Monsanto rinuncia ai suoi piani di coltivare ohm in Europa, riferisce Die Welt.

L'azienda statunitense ha annunciato il 17 luglio il ritiro di tutte le richieste di autorizzazione depositate presso la Commissione europea per coltivare mais, soia e barbabietole geneticamente modificati, perché non vede "più una prospettiva commerciale", spiega il quotidiano. Solo la richiesta relativa al mais transgenico Mon810 sarà rinnovata.

Al momento il mais è l'unica coltura transgenica coltivata a scopo commerciale in Europa, ricorda Die Welt. Per il resto Monsanto intende concentrarsi sulla commercializzazione nell'Ue di sementi tradizionali. Secondo Die Welt la decisione "riflette la delusione di molte imprese biotecnologiche di fronte allo scetticismo dell'Ue rispetto agli ogm":

Spesso l'Ue prende le decisioni con molti anni di ritardo. Mentre il mais Mon810 è stato ammesso nell'Ue, diversi stati membri tra cui la Francia, la Germania e l'Italia l'hanno proibito a livello nazionale in seguito alle iniziative dei cittadini. L'anno scorso il gruppo biochimico tedesco Basf aveva gettato la spugna delocalizzando la sua centrale biotecnologica negli Stati Uniti, perché la ricerca genetica è così contestata in Europa.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento