Scontro sul gasdotto

Pubblicato il 28 Ottobre 2010 alle 12:17

Cover

La Polonia rischia un conflitto aperto con la Commissione europea a causa di un contratto per l'importazione di gas dalla Russia che sarà stipulato il 29 ottobre, titola Dziennik Gazeta Prawna. Il commissario europeo all'energia Günther Oettinger ha chiesto a Varsavia di visionare l'accordo entro il 28 ottobre per valutarne la compatibilità con la legge europea. La Commissione vuole far luce sul sospetto che l'accordo, che sancisce l'aumento delle importazioni dalla Russia da 7.45 a 10.27 miliardi di metri cubi all'anno fino al 2022, possa limitare l'accesso al ramo polacco del gasdotto per gli altri operatori, contravvenendo alle regole dell'Unione europea. Il governo polacco ha finora respinto la richiesta sostenendo che si tratta di un accordo bilaterale. "I dettagli sondo confidenziali, e in quanto tali la Commissione non dovrebbe chiedere di conoscerli", ha dichiarato al quotidiano l'analista Andrzej Szczęśniak.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento