Un governo un po’ speciale

Pubblicato il 15 Ottobre 2010 alle 09:50

Cover

"Un governo ordinario, ma speciale", titola Trouw accanto a una foto della regina Beatrice circondata dal nuovo esecutivo sulle scale della sua residenza di Huis Ten Bosch. Mark Rutte, il primo premier liberale da 92 anni, ammette che il suo governo è senza dubbio un po' speciale (non possiede la maggioranza in parlamento e dipende dal sostegno del Pvv di Geert Wilders), ma nonostante tutto si dice fiducioso. "Rivolgendosi soprattutto all'estero, Rutte tiene a precisare che i Paesi Bassi hanno un governo normale", nota il quotidiano. Soltanto un mese fa Rutte aveva promesso che "avrebbe fatto leccare i baffi alla destra olandese", uno scivolone verbale che ha poi rettificato: si tratterà di un governo "aperto nei confronti della società e delle altre forze del parlamento".

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento