Woerth sulla graticola

Pubblicato su 1 Luglio 2010 alle 09:27

Cover

L’affaire Woerth/Bettencourt mette in imbarazzo il governo. L’attuale ministro del lavoro Eric Woerth è accusato di aver chiuso un occhio sulle irregolarità fiscali di Liliane Bettencourt mentre era a capo del ministero del bilancio. La stampa e l’opposizione denunciano il conflitto di interessi: la moglie di Woerth lavora per la società che gestisce il patrimonio di Bettencourt, proprietaria di L’Oréal, prima contribuente di Francia e finanziatrice del partito di governo Ump il cui tesoriere è lo stesso Woerth. Il ministro può contare sul sostegno del presidente Nicolas Sarkozy, che deve portare a termine la contestata riforma delle pensioni entro l’autunno. Secondo Libération sono venuti alla luce "rapporti per lo meno ambigui", in cui il denaro serve a "mantenere buone relazioni con un certo establishment conservatore" e che testimoniano il distacco dalla Francia che non riesce ad arrivare a fine mese."

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento