Phileleftheros, 22 dicembre 2009

2010, l'anno della pace?

Pubblicato il 22 Dicembre 2009 alle 13:21
Phileleftheros, 22 dicembre 2009

Cover

All'indomani dell'incontro tra i presidenti dei dei settori di Cipro, Dimitris Christofias e Mehmet Ali Talat, Phileleftheros constata che "il processo di riunificazione è ripartito". Il quotidiano greco-cipriota spiega che il 2009 è stato un anno di stagnazione diplomatica, ma "i due leader hanno deciso di incontrarsi più spesso per accelerare i negoziati di pace". Per trovare una soluzione alla divisione dell'isola, la cui parte settentrionale è occupata dalla Turchia dal 1974, "Christofias e Talat si incontreranno almeno sei volte in dieci giorni all'inizio dell'anno, sotto l'egida dell'Onu. Oggetto delle discussioni saranno l'amministrazione dell'isola, l'economia e l'Unione europea, ma anche la questione delle proprietà dei greco-ciprioti espulsi dall'esercito turco. Le pressioni dell'Onu per la redazione di un nuovo piano di riunificazione porteranno i loro frutti nel 2010?" si chiede Phileleftheros, che si dice certo che "a questi incontri seguiranno delle decisioni".

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Abbònati!

Sullo stesso argomento