Accordo storico tra Cipro, Grecia e Israele

Pubblicato il 9 Agosto 2013 alle 13:24

L’8 agosto Cipro, Grecia e Israele hanno firmato a Nicosia un protocollo di accordo sull’energia che dovrebbe garantire gli approvvigionamenti nell’est del Mediterraneo.
L’accordo, definito “storico”, dovrebbe prevedere la connessione entro tre anni delle reti elettriche dei tre paesi per permettere di esportare in Europa l’energia prodotta in Medio Oriente, spiega Globes. Secondo il sito israeliano l’accordo prevede che i paesi collaborino nella protezione delle più importanti infrastrutture regionali in prossimità dei giacimenti di gas” scoperti a sudest di Cipro.
L’accordo segna “la fine dell’isolamento energetico di Cipro” e permetterà di ridurre i prezzi dell’energia nell’isola, ha dichiarato il ministro dell’energia cipriota. Secondo Politis

la cooperazione tra Cipro e Israele modifica la carta geopolitica e strategica del Mediterraneo orientale.
Il quotidiano greco Kathimerini suggerisce di collegare Cipro alla Turchia con un gasdotto sottomarino. Un’idea che non sarà però realizzabile finché la questione cipriota non sarà risolta.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento