Armi per tutti

Pubblicato su 15 Marzo 2010 alle 11:49

Cover

Si chiamano Dingo, Leopard, Bo-105 o Type 214 e sono le star delle esportazioni tedesche: un blindato, un carro armato, un elicottero e un sommergibile, le cui vendite in questi ultimi dieci anni hanno spinto la Germania al terzo posto tra i paesi esportatori di armi (il 22 per cento del commercio mondiale), dietro gli Stati Uniti (il 30 per cento) e la Russia (il 23 per cento), osserva la Frankfurter Rundschau. Un risultato che non piace al quotidiano, per il quale “la Germania è diventata un grossista di armi”. Dall’inizio del decennio le esportazioni tedesche sono quasi raddoppiate, afferma un rapporto dell’istituto di ricerca Sipri pubblicato il 15 marzo. “È vero che la maggior parte degli acquirenti sono delle democrazie stabili. Ma la fornitura di sommergibili a due eterni rivali come la Grecia e la Turchia non sembra un gesto molto distensivo”, ironizza la Fr, che ha fatto del pacifismo uno dei suoi cavalli di battaglia.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento