Bruxelles contro la censura di Teheran

Pubblicato su 24 Marzo 2010 alle 13:22

Cover

I ministri degli esteri dei paesi Ue vogliono "reagire" all’oscuramento delle trasmissioni tv e radio occidentali da parte del governo iraniano, riferisce Le Monde. Negli ultimi mesi sono state bloccate una settantina di emittenti straniere, tra cui Bbc e Voice of America. I Ventisette hanno così deciso di limitare "l’esportazione di strumenti e tecnologie usate per controllare le trasmissioni", spiega il quotidiano. Sotto accusa la tedesca Siemens e la finlandese Nokia, che fornirebbero all’Iran il software per spiare i telefoni cellulari. Secondo Le Monde, la decisione è "primo passo verso le sanzioni mirate a interrompere l’arricchimento di uranio da parte di Teheran".

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento