Bruxelles teme lo strapotere di Merkel

Pubblicato il 25 Settembre 2013 alle 12:29

Dopo la schiacciante vittoria di Angela Merkel alle elezioni del 22 settembre a Bruxelles aumenta il timore di un eccessivo potere della cancelliera all’interno dell’Ue, riporta la Süddeutsche Zeitung.

Numerosi diplomatici citati dal quotidiano si dicono infatti convinti che “Merkel è incontestabilmente il numero uno, il vero capo del Consiglio europeo”, e che non esista un “numero due né un vice”. Questa assenza di un contrappeso, spiega un diplomatico austriaco, è dovuta soprattutto alla situazione della Francia:

a causa della debolezza del presidente francese François Hollande non esiste un correttivo alla politica condotta da Merkel in Europa, evidentemente asservita alla tutela degli interessi tedeschi. […] Cosa potrebbe chiedere un presidente i cui indicatori economici sono deboli e che è sempre meno appoggiato dai suoi elettori?

L’idea che “non esista un alternativa” ad Angela Merkel, alla base del successo della cancelliera nel suo paese, “circola ormai anche a Bruxelles”, spiega il quotidiano. “Se Merkel […] vuole qualcosa, gli altri devono piegarsi”, riassume un funzionario della Commissione europea.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento