Cover

Il 9 settembre all'assemblea generale delle Nazioni unite esamina una "risoluzione comune di Serbia e Unione europea", annuncia Politika. Il testo del documento, che invita al dialogo tra Serbia e Kosovo, sostituisce quello che Belgrado aveva intenzione di presentare da sola all'Onu a proposito dell'indipendenza dell'ex provincia, non riconosciuta dal governo serbo. "La risoluzione firmata da Catherine Ashton e dal presidente serbo Boris Tadic è la prova del partenariato tra Belgrado e l'Ue", sottolinea il quotidiano serbo. Nonostante ancora 5 membri dell'Unione non abbiano riconosciuto l'indipendenza del Kosovo, l'assemblea dei 27 presenterà il testo a New York.