Cover

“La popolazione tedesca diminuisce e invecchia”, constata Handelsblatt alla vigilia di un vertice sulla demografia organizzato dalla cancelliera Angela Merkel.

Il quotidiano ricorda che in Germania la popolazione è passata da 82,5 milioni di abitanti nel 2003 a 81,7 milioni nel 2011, e secondo le previsioni il numero dovrebbe scendere a 65 milioni nel 2060. In mancanza di interventi, la popolazione attiva passerà da 50 a 42 milioni di persone nel 2030.

Davanti a questo problema, sottolinea il quotidiano economico, “il ministro dell’economia Philipp Rösler punta sull’immigrazione”, mentre Angela Merkel chiederà alle aziende di continuare a formare i dipendenti più anziani.