Cover

“Le grandi banche europee pagano caro per la loro presunta partecipazione alla manipolazione dei tassi d’interesse e dei tassi di cambio”, riporta Der Standard.

Il 29 ottobre la banca olandese Rabobank ha annunciato di aver raggiunto un accordo con le autorità americane sul pagamento di una multa da 774 milioni di euro per il suo coinvolgimento nello scandalo della manipolazione dei tassi Libor e Euribor.

La Deutsche Bank ha messo da parte 4 miliardi di euro per le multe, mentre la svizzera Ubs, già sanzionata per 1 miliardo di euro, ne ha pronti 500 milioni. Il quotidiano sottolinea che tali somme pesano enormemente sui bilanci delle grandi banche.