Cover

I negoziati tra il governo greco e la troika dei creditori internazionali (Ue-Bce-Fmi) dovrebbero riprendere il 18 novembre ad Atene, dopo essere stati sospesi la settimana scorsa senza un’intesa.

Trovare un accordo è indispensabile per sbloccare una nuova tranche di aiuti per la Grecia. Le parti devono trovare un compromesso sulla riduzione del deficit di budget (stimato attorno agli 1,3 miliardi di euro) entro la prossima riunione dell’Eurogruppo, il 9 dicembre.

Il governo ha stilato una lista di misure d’austerità supplementari che permetterebbero di raggiungere l’obiettivo, riporta Eleftherotypia:

riduzione delle spese di amministrazione, fusione e soppressione di alcune agenzie statali e tagli alla spesa in altre, lotta contro le frodi al fisco e all’assistenza sociale.