Cover

È l'uomo che ha coniato per Berlino il celebre slogan "povera ma sexy", e di recente è stato rieletto sindaco della capitale tedesca per la terza volta. Oggi persino il liberale Financial Times Deutschland lo celebra, convinto che Klaus "Wowereit potrebbe far cadere Merkel". Forte del suo successo personale il sindaco di Berlino potrebbe infatti presentarsi come candidato dell'Spd alla cancelleria. Spesso sottovalutato e definito provinciale e festaiolo, Wowereit ha una capacità "che molti politici dell'Spd non possono vantare: sa come condurre una campagna elettorale e vincere le elezioni, [ed è riuscito a farlo] in un Land in preda ai timori finanziari, alle tensioni sociali e al caos dei trasporti", commenta il Ftd.

Le municipali tenutesi nella capitale il 18 settembre hanno confermato al potere i socialdemocratici. Anche i verdi hanno ottenuto un buon risultato (17,6 per cento), mentre il Partito pirata fa il suo ingresso in municipio con quasi il 9 per cento dei voti. Tra i perdenti ci sono i due partiti della coalizione di Angela Merkel (i cristiano-democratici e i liberali) e la sinistra di Die Linke.