Parole, parole, parole

Pubblicato il 17 Novembre 2021 alle 09:18

Dopo due settimane di negoziati sulla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, il 13 novembre si è conclusa la COP26. Le 200 delegazioni presenti alla conferenza hanno lasciato la Scozia con un serie di accordi giudicati insufficienti da osservatori e militanti.

L'impegno a uscire dai combustibili fossili, la rivalutazione di alcuni meccanismi stabiliti durante l'Accordo di Parigi del 2015 e l'inaspettato dialogo tra Cina e USA, sono proposte degne di nota, ma difficilmente riusciranno a coprire il sapore amaro lasciato da questa conferenza sul clima considerata decisiva.

Le richieste dei paesi più vulnerabili, la questione dei finanziamenti dei paesi ricchi e l'istituzione di finanziamenti per combattere il riscaldamento globale sono state rimandate alla COP27 che avrà luogo in Egitto, tra un anno.

La COP26 non è sfuggita a critiche e caricature. Voxeurop propone una selezione delle migliori vignette dei disegnatori europei per ripercorrere queste due settimane di negoziati.

Clicca su un'immagine per vedere le vignette:


EUROPE TALKS

Rispondi alla domanda qui sotto e partecipa a Europe Talks: conversa online faccia a faccia con una persona di un altro paese europeo che non la pensa per forza come te! 👇


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento