Terrorismo islamico

I jihadisti utilizzano le reti dei trafficanti di esseri umani per fare ritorno in Europa

Pubblicato il 13 Febbraio 2015 alle 17:24

Le mafie che praticano il traffico di esseri umani possono utilizzare la Spagna come base per il trasferimento dei jihadisti di ritorno dalla Siria e in possesso di identità e passaporti falsi lancia l’allarme El País. È la principale conclusione che emerge da un rapporto speciale della polizia spagnola sul tema inerente la lotta contro il terrorismo. Il rapporto è stato redatto verso la fine del 2014 precedentemente all’attentato alla redazione Charlie Hebdo.

Gli autori del rapporto scrivono che i guadagni dal traffico di esseri umani sono di gran lunga superiori al narcotraffico e sono in grande parte utilizzati per finanziare l'Organizzazione Stato islamico. I jihadisti si servono di tre itinerari. Il primo passa attraverso l’enclave spagnola di Melilla nel nord Africa, il secondo per l’America Latina (comincia in Turchia e in Grecia e conduce alla Spagna attraverso Venezuela e Brasile), mentre il terzo attraversa i paesi europei per arrivare nel Regno Unito. Come sottolinea El País,

le minacce hanno una duplice natura: cresce il numero delle bande che si occupano del traffico dei terroristi e dei civili in fuga dai luoghi dilaniati dai conflitti e, in aggiunta, questi stessi itinerari vengono utilizzati dai jihadisti per rientrare in Europa.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento