Il lungo addio dello zloty

Pubblicato il 28 Settembre 2010 alle 11:06

Cover

"Il governo polacco si prepara per l'euro", titola Dziennik Gazeta Prawna. Nonostante non sia stata stabilita alcuna data ufficiale per l'adozione della moneta unica, è già stato creato un Istituto strategico nazionale per l'euro, nella cui ampia agenda sono incluse "le procedure legali richieste per sostituire lo zloty con l'euro, i cambiamenti necessari ai sistemi informatici e la creazione di un meccanismo di monitoraggio dei prezzi". Secondo le indiscrezioni raccolte tra i ministri, l'operazione potrebbe essere portata a termine entro il 2015. A ogni modo Varsavia preferisce lavorare sottotraccia e non comunicare la data prevista: brucia ancora a figuraccia del 2008, quando il premier Donald Tusk si impegnò realizzare il cambio di valuta entro il 2011 salvo poi essere costretto a fare marcia indietro.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento