“Il padrino di Alba dorata”

Pubblicato il 1 Ottobre 2013 alle 09:03

Cover

Le intercettazioni telefoniche effettuate dai servizi segreti nell’ambito delle indagini su Alba Dorata dimostrano che Yannis Lagos, uno dei 18 deputati del partito neonazista, è stato informato dell’imminente omicidio del rapper Pavlos Fyssas nella note del 18 settembre.
Arrestato il 28 settembre insieme ad altri leader ed esponenti del partito, Lagos è indagato anche per riciclaggio di denaro, ricatto e possesso illegale di armi, precisa Ta Nea.
Il quotidiano, come tutta la stampa greca, continua a pubblicare nuove rivelazioni sul funzionamento di Alba Dorata, le cui riserve nascoste di armi sono attualmente ricercate dalla polizia.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Abbònati!

Sullo stesso argomento