“Il Portogallo ha ricevuto 9 milioni al giorno per 25 anni”

Pubblicato il 30 Maggio 2013 alle 10:19

Cover

Secondo uno studio pubblicato il 30 maggio dal suo ingresso nell’Unione europea, nel 1986, il paese ha ricevuto circa 81 miliardi di euro in fondi Ue. A causa delle sovvenzioni l’investimento complessivo (interno ed esterno) ha superato i 156 miliardi di euro, il doppio rispetto al bailout della troika.
Secondo Diário de Notícias l’investimento ha aggravato il debito del paese, ma è anche servito a svilupparlo. Il quotidiano elenca una serie di opere realizzate grazie ai fondi, come

i 9.468 chilometri di nuove strade, i 2,353 chilometri di ferrovie, il Ponte Vasco da Gama, cinque stadi di calcio, nove ospedali, 662 scuole e 248 centri per il trattamento delle acque reflue, la formazione di un milione di giovani e l’introduzione di una tessera per il servizio sanitario.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento