“Il salario minimo attira l’Spd verso il terzo matrimonio con la Cdu”

Pubblicato su 18 Ottobre 2013 alle 10:26

Cover

Le basi per una “Grosse Koalition” sembrano ormai poste, sottolinea Die Welt. Secondo il quotidiano i primi negoziati ufficiali tra i socialdemocratici (Spd) e i cristiano-democratici di Angela Merkel (Cdu/Csu) per la formazione di un governo sono previsti per mercoledì 23 ottobre.
A quasi un mese dalle elezioni legislative Die Welt è sorpreso da questa accelerazione del dialogo, sbloccatosi quando la Cdu ha accettato l’idea di introdurre un salario minimo, condizione essenziale posta dall’Spd per entrare nella coalizione di governo.
Secondo il quotidiano l’Spd rivendica il ministero delle finanze e quello del lavoro ed è pronta a cedere quello degli esteri alla Cdu. 

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento