Podcast La mia domanda ad Angela Merkel | Sesta puntata

La crisi finanziaria e Angela Merkel: l'europeismo riluttante

In questo episodio, Jean-Claude Juncker e Alexis Tsipras discutono della politica di Angela Merkel rispetto alla crisi finanziaria del 2008.

Pubblicato il 14 Ottobre 2021 alle 13:49

Nelle puntate precedenti abbiamo parlato della gioventù di Angela Merkel e ripercorso ogni passo della sua carriera politica fino al ruolo che ha avuto nel chiudere l'accordo sul Trattato di Lisbona. Ma come scopriremo in questo episodio, è stata solo una delle tante sfide che Merkel ha dovuto affrontare da quando è diventata cancelliera. 

Parleremo di come Merkel si sia messa a studiare sui manuali per affrontare la crisi finanziaria del 2008, dei suoi disaccordi con il presidente francese Nicolas Sarkozy su cosa fare per le economie più fragili dell'Ue, e di come abbia impiegato così tanto tempo a decidere come affrontare la crisi finanziaria, al punto che persino Jean Claude Juncker ne è rimasto infastidito.

Gli ospiti di questo episodio sono Jean-Claude Juncker, presidente della commissione europea dal 2014 al 2019, in precedenza presidente dell'Eurogruppo e primo pinistro lussemburghese in carica per più tempo; Alexis Tsipras, mrimo Ministro della Grecia dal 2015 al 2019 e leader di Syriza e Florence Autret, giornalista e autrice di Angela Merkel. Une Allemande (presque) comme les autres.

🎧 Ascolta la sesta puntata della serie: La crisi finanziaria e Angela: l'europeismo riluttante?

🎧 Ascolta la quinta puntata della serie: Trattato di Lisbona o Trattato di Angela?

🎧 Ascolta la quarta puntata della serie: La killer mansueta.

🎧 Ascolta la terza puntata della serie: Angela, il ministro.

🎧 Ascolta la seconda puntata della serie: La caduta del muro di Berlino.

🎧 Ascolta la prima puntata della serie: La giovane Merkel.

🎧 Ascolta la puntata pilota della serie: Angie e io.


EUROPE TALKS


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento