“La Croazia e la Slovenia vicine a una soluzione del contenzioso bancario”

Pubblicato il 31 Gennaio 2013 alle 11:16

Cover

In occasione di un incontro a Bruxelles i ministri degli esteri dei due paesi hanno deciso di accelerare il negoziato per risolvere la disputa sul fallimento della banca slovena Ljubljanska Banka durante l’implosione della Jugoslavia all’inizio degli anni novanta. Oltre 130mila croati possedevano un conto con la banca. Secondo Novi List, “il contenzioso sarà regolato attravero il rimborso dei crediti di Ljubljanska Banka con quelli dovuti alla banca dalle imprese croate”.

La vicenda avvelena da anni le relazioni tra i due paesi, e la Slovenia rifiuta di avviare il processo di ratifica del trattato di adesione della Croazia all’Ue. Senza una convalida da parte di Lubiana entro il primo aprile l’adesione della Croazia, prevista per il primo luglio, potrebbe subire un rinvio.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento