L’Afghanistan rovina la festa

Pubblicato il 14 Luglio 2011 alle 10:16

Cover

"Un 14 luglio triste", titola Le Parisien. Alla vigilia della festa nazionale la Francia ha appreso la notizia della morte di cinque soldati del suo contingente in Afghanistan (altri quattro sono rimasti feriti gravemente) in un attacco suicida nella regione di Kapisa (a nord-est di Kabul) rivendicato dai talebani. "Lo sconforto è tanto più grande nel paese e nella comunità militare poiché l'attentato è stato compiuto all'indomani dell'annuncio di un primo ritiro delle truppe dall'Afghanistan", precisa il quotidiano. Durante una visita ai soldati il presidente Nicolas Sarkozy aveva infatti confermato il ritiro entro il 2012 dei primi mille uomini, ovvero un quarto delle truppe francesi attualmente di stanza in Afghanistan. L'attacco, precisa Le Parisien, "rappresenta il colpo più duro subito dall'esercito francese in Afghanistan dall'imboscata di Uzbin, in cui il 18 agosto 2008 trovarono la morte dieci soldati francesi".

Tags
Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Abbònati!

Sullo stesso argomento