“L’Europa cerca di liberarsi dell’austerity”

Pubblicato il 29 Maggio 2013 alle 09:41

Cover

L’analisi dei bilanci nazionali dei 27 presentata dalla Commissione europea il 29 maggio permetterà a tre delle cinque maggiori economie di non rispettare l’obiettivo del deficit inferiore al 3 per cento del pil, scrive il Financial Times.
Francia, Spagna e Paesi Bassi potranno ignorare il limite quest'anno, mentre l’Italia sarà esentata dal monitoraggio fiscale nonostante il nuovo primo ministro Enrico Letta abbia promesso di invertire l'aumento delle tasse introdotto dal suo predecessore Mario Monti.
In cambio delle sue concessioni, la Commissione ha chiesto ai governi nazionali di introdurre riforme del mercato del lavoro. Secondo Bruxelles l'aumento del tasso di disoccupazione è una conseguenza del fallimento dei governi nel realizzare le riforme.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento