“Linea dura della Bce sui rischi dei titoli di stato”

Pubblicato il 12 Dicembre 2013 alle 10:58

Cover

La Banca centrale europea (Bce) vuole spingere le banche dell’eurozona a trattenere riserve di capitale insieme ai titoli di stato per impedire a prestatori deboli di acquistare il debito di paesi indeboliti dalla crisi dell’euro.
I titoli di stato sono spesso considerati sicuri, ma la nuova impostazione spingerebbe le banche a trattenere riserve di capitale in proporzione alla quantità di titoli di stato posseduti. Il cambiamento sarebbe introdotto nell’ambito dei "test sanitari" per le 130 banche pià grandi d’Europa, scrive il Financial Times, aggiungendo che

il circolo vizioso che ha visto le banche usare il denaro delle banche centrali per comprare titoli di stato è considerato il motivo del perdurare della crisi finanziaria dell’eurozona.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento