“L’Ue propone regole più rigide per i fondi”

Pubblicato il 5 Settembre 2013 alle 10:06

Cover

L’Unione europea ha presentato una serie di proposte per rafforzare le regole di controllo dei money market fund del sistema bancario collaterale, meccanismi finanziari che erogano prestiti a breve termine ai governi e alle banche.
Le nuove regole obbligheranno i fondi a sottoporsi a esami quotidiani dei loro asset o “costruire riserve di capitale per almeno il 3 per cento degli asset per assorbire le perdite potenziali”, spiega il Wall Street Journal.
L’obiettivo è quello di scongiurare ogni possibile contagio nel caso in cui i mercati monetari smettano di prestare denaro, e renderebbe le condizioni di scambio più restrittive rispetto agli Usa.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento