“Mercanteggiamento sul paragrafo 27”

Pubblicato il 20 Dicembre 2013 alle 12:19

Cover

Durante il vertice del 19 e 20 dicembre a Bruxelles i 28 capi di stato e di governo europei si sono soffermati “sulla spinosa faccenda delle imposte”, riporta Luxemburger Wort. Il quotidiano ricorda che in occasione dell’ultimo incontro del maggio 2013 i leader Ue si erano messi d’accordo sul rafforzamento della direttiva europea sugli interessi bancari.
I negoziati non sono ancora partiti perché il Lussemburgo e l’Austria continuano a bloccare i lavori in attesa della conclusione delle trattative con stati terzi come Liechtenstein, Andorra, San Marino, Monaco e Svizzera, spiega il quotidiano.
La sera del 19 dicembre i negoziati sul paragrafo 27 delle conclusioni del consiglio europeo – quello che riguarda la direttiva – erano ancora in corso.

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento