Ucraina

“Non sovvenzioneremo Gazprom!”

Pubblicato il 17 Giugno 2014 alle 17:18

Cover

Il primo ministro ucraino Arseni Yatseniuk ha condannato la decisione del gigante russo del gas Gazprom di sospendere le forniture all'Ucraina, il 16 giugno, in seguito al rifiuto di Kiev di pagare gli arretrati e il consumo stimato per il mese di giugno. Di fronte alla denuncia sporta da Gazprom dinanzi alla Corte di arbitraggio di Stoccolma per ottenere il pagamento dei 3,3 miliardi di euro dovuti da Kiev, la società energetica ucraina Naftogaz ha sporto a sua volta denuncia contro Gazprom per aver venduto sovrapprezzo il suo gas dal 2010 e ha chiesto alla Corte di fissare un prezzo equo.
“Il commissario europeo all'energia Günther Oettinger ha fallito la sua missione di arbitro", scrive Den: "i negoziati trilaterali nei quali aveva il ruolo di mediatore sono falliti ieri. La Russia ha ignorato il 'piano di salvataggio' proposto da Oettinger e ha chiuso il rubinetto."

Ti è piaciuto questo articolo? Ci fa piacere! È in libero accesso perché per noi il diritto a un’informazione libera e indipendente è essenziale per la democrazia. Ma questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha un costo. Abbiamo bisogno del tuo sostegno per continuare a pubblicare degli articoli in diverse lingue e in totale indipendenza per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di membership e i loro vantaggi esclusivi, ed entra a far parte sin da ora della community di Voxeurop!

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di traduzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento