“Più diritti per i passeggeri aerei”

Pubblicato il 13 Marzo 2013 alle 10:16

Cover

La Commissione europea vuole aumentare i diritti dei passeggeri nei confronti delle compagnie aeree per quanto riguarda i rimborsi in caso di ritardo.
Bruxelles vuole stabilire una lista di condizioni che definiscano i casi di “forza maggiore”, un’espressione che viene spesso utilizzata dalle compagnie aeree per giustificare i ritardi. Come contropartita, i tempi di ritardo minimi per ottenere un rimborso saranno lunati: 5 ore per una tratta di 1.500 chilometri e 9 ore per quelle da 3.500 chilometri.
La proposta, all’esame della Commissione il 13 marzo, deriva dal grande numero di richieste di risarcimento nel settore aereo, precisa il quotidiano.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento