Polonia, niente euro nel 2012

Pubblicato su 30 Luglio 2009 alle 13:27

Cover

“Governo polacco: nessuna possibilità di entrare nella zona euro nel 2012″, annuncia Rzeczpospolita. Ad agosto il governo presenterà un nuovo piano per l’adozione dell’euro, dice Ludwik Kotecki, viceministro delle finanze e responsabile per la valuta europea. Le speranze di un ingresso rapido nella zona euro erano state suscitate a maggio dal ministro delle finanze Jacek Rostkowski, che aveva definito l’obiettivo realistico in un’intervista al Financial Times. Secondo Kotecki, la causa del ritardo è stata il deterioramento dell’economia polacca dovuto alla crisi globale. Attualmente la Polonia non rispetta i criteri di Maastricht richiesti per l’adozione della moneta comune. Secondo gli analisti Varsavia dovrà aspettare almeno fino al 2014, scrive Rzeczpospolita.

Sei un mezzo d'informazione, un'impresa o un'organizzazione? Scopri le nostre offerte di servizi editoriali su misura e di tradzuzione multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di mezzi d'informazione indipendenti. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti alla nostra comunità!

Sullo stesso argomento