Scandaloso!

Pubblicato il 11 Febbraio 2015 alle 13:08

La banca privata svizzera HSBC ha aiutato il suoi clienti a evadere il fisco per circa 180 miliardi di euro, rivelano questa settimana Le Monde et oltre 50 testate cordinate dall'International consortium for investigative journalism.

Battezzata "Swiss Leaks", l'inchiesta parte dai documenti sottratti nel 2007 dall'ex dipendente della banca Hervé Falciani e rivela in particolare che la banca ha sollecitato ricchi clienti e consentito loro di aprire conti non dichiarati sui quali transitavano ingenti somme di denaro non dichiarate al fisco del loro paese.

HSBC sostiene che le operazioni rispettano ora regole molto più severe rispetto al 2007, e ammette di rischiare inchieste penali negli Stati Uniti, mentre inchieste separate sono state aperte in Svizzera, in Francia e in Danimarca.

Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta

Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

LIVE: raccontare la crisi dei rifugiati, sul campo

Il giornalista bielorusso Anton Trafimovitch e il greco Stavros Malichudis hanno raccontato per Voxeurop la situazione dei rifugiati in Europa e alle sue frontiere, in Grecia e Bielorussia. Una discussione sul lavoro del giornalista sul campo, in un momento in cui l’Europa fortezza si chiude ulteriormente.

Vedi l'evento >

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento