Vignetta Ucraina, NATO e Russia

Il tappeto rosso

Pubblicato il 18 Gennaio 2022 alle 10:19

La già complicata situazione tra Russia e Ucraina è diventata ancora più tesa all’indomani di un importante attacco informatico ha colpito quest'ultima nella notte tra il 13 e il 14 gennaio. Kiev accusa Mosca, che ha ammassato decine di migliaia di truppe vicino al confine orientale dell'Ucraina, di essere dietro l’operazione, che ha preso di mira i siti web del governo ucraino.

L'attacco è intervenuto mentre i colloqui tra la Russia e la Nato sono in stallo, con Mosca che chiede un impegno formale da parte dell'Alleanza atlantica a non espandersi in Ucraina o in altri paesi dell'ex blocco sovietico. I paesi occidentali temono che un fallimento dei colloqui potrebbe essere usato dal Cremlino come pretesto per un'invasione dell'Ucraina.

Ad aggiungere benzina sul fuoco è il ritorno in Ucraina il 17 gennaio dell'ex presidente Petro Poroshenko, accusato di alto tradimento per il suo presunto aiuto ai separatisti filorussi nel 2014.


Il meglio del giornalismo europeo, ogni giovedì, nella tua casella di posta


Ti è piaciuto questo articolo? Noi siamo molto felici. È a disposizione di tutti i nostri lettori, poiché riteniamo che il diritto a un’informazione libera e indipendente sia essenziale per la democrazia. Tuttavia, questo diritto non è garantito per sempre e l’indipendenza ha il suo prezzo. Abbiamo bisogno del tuo supporto per continuare a pubblicare le nostre notizie indipendenti e multilingue per tutti gli europei. Scopri le nostre offerte di abbonamento e i loro vantaggi esclusivi e diventa subito membro della nostra community!

Sei un media, un'azienda o un'organizzazione? Dai un'occhiata ai nostri servizi di traduzione ed editoriale multilingue.

Sostieni il giornalismo europeo indipendente

La democrazia europea ha bisogno di una stampa indipendente. Voxeurop ha bisogno di te. Unisciti a noi!

Sullo stesso argomento